L'ecografia dell'anca per i neonati

2023-07-21
L'ecografia dell'anca per i neonati

A cosa serve l'ecografia dell'anca per i neonati?

L'obiettivo principale dell'ecografia dell'anca neonatale è la prevenzione e il trattamento precoce delle condizioni che possono influire sulla corretta crescita e sviluppo dell'articolazione dell'anca.

Questa attività diagnostica, infatti, serve a individuare eventuali anomalie o problemi consentendo di identificare precocemente possibili alterazioni strutturali o problemi funzionali, come per esempio la displasia dell'anca, in modo da intervenire tempestivamente con le opportune misure terapeutiche.

 

Quando si esegue l'ecografia dell'anca neonatale?

L'ecografia dell'anca nei neonati viene solitamente eseguita nelle prime settimane di vita, preferibilmente entro le prime 6-8 settimane. Il periodo è importante perché in questa fase le ossa dell'anca del neonato sono ancora nel processo di sviluppo e possono essere più facilmente valutate tramite l’ecografia, inoltre eventuali problematiche possono essere affrontate più facilmente.

 

Come si fa l'ecografia dell'anca nelle prime settimane di vita?

Il neonato viene posizionato su un lettino o fra le braccia del genitore, mantenendo le gambe in posizione flessa e ruotate verso l'esterno. L'operatore applicherà un gel trasparente sull'area dell'anca e userà una sonda a ultrasuoni per acquisire le immagini dell'articolazione. Durante l'esame, il medico può muovere delicatamente le gambe del neonato per ottenere diverse visualizzazioni e valutare l'articolazione in modo accurato.

 

Quali sono i sintomi che indicano la necessità di fare un'ecografia all'anca nei neonati?

In alcuni casi la necessità può essere suggerita da alcuni segni o sintomi, come per esempio una limitata mobilità delle gambe, asimmetria delle pieghe cutanee delle cosce o un rumore durante il movimento dell'anca. Tuttavia, è importante notare che in molti casi l'ecografia dell'anca viene eseguita come screening di routine nei neonati, indipendentemente dalla presenza di sintomi evidenti, per identificare precocemente eventuali anomalie.

 

L'ecografia dell'anca neonatale è dolorosa per il bambino?

L'ecografia dell'anca nei neonati è una procedura non invasiva e indolore. Durante l’esame si utilizza una sonda a ultrasuoni, il gel applicato sull'area dell'anca garantisce un contatto confortevole tra la pelle del neonato e la sonda, e i movimenti sono eseguiti con delicatezza e attenzione per garantire il comfort e il benessere del neonato durante l'intera procedura.

 

L'ecografia dell'anca neonatale al Poliambulatorio San Camillo di Bologna

Questa prestazione viene effettuata presso il Poliambulatorio San Camillo dal dott. Francesco Grandinetti con strumentazione e sonde adatte ai piccoli pazienti.

 

05 aprile 2024
Giornata Mondiale della Salute

Per un mondo in cui la salute sia prima di tutto un diritto.

29 marzo 2024
Auguri di Buona Pasqua

Le parole di Papa Francesco ci ricordano l’importanza di guardare con fiducia al futuro.

15 marzo 2024
Giornata nazionale dei disturbi del comportamento alimentare

L’importanza di un approccio multidisciplinare.