Giornata mondiale dell’osteoporosi

2023-10-20
Giornata mondiale dell’osteoporosi

Il Poliambulatorio San Camillo è al servizio degli utenti anche per la salute delle ossa

Il 20 ottobre di ogni anno in tutto il mondo si sottolinea l’importanza di prevenzione, diagnosi tempestiva e cura efficace dell'osteoporosi. Questa iniziativa è promossa per sensibilizzare sulla centralità della salute delle ossa per il benessere, la salute e una buona qualità della vita anche in età avanzata.

La nostra struttura ha creato una divisione specifica per il trattamento dell’osteoporosi e delle altre patologie del metabolismo osseo grazie a un’équipe di medici specializzati e a mezzi tecnologici innovativi che prevedono un assorbimento molto contenuto di radiazioni ionizzanti, come l'apparecchiatura di ultima generazione per la Mineralometria Ossea.

Che cos'è l’osteoporosi?

L'osteoporosi è una condizione caratterizzata da una riduzione della densità minerale ossea, che rende le ossa fragili e suscettibili a fratture anche con traumi di lieve entità, principalmente in donne dopo l’inizio della menopausa e anziani. Le zone scheletriche più comunemente colpite includono le vertebre, il femore prossimale, l'omero prossimale, il polso e la caviglia. L'osteoporosi progredisce in modo asintomatico per anni e viene spesso diagnosticata solo in seguito a una frattura, quando l’effetto della patologia è già notevole.

L'incidenza dell’osteoporosi

L’insorgenza di questa malattia aumenta con l'età, in particolare nella popolazione femminile dopo i 55 anni, in Italia colpisce circa 5 milioni di persone, l'80% di queste sono donne. L'osteoporosi è una condizione presente a livello mondiale che colpisce anche gli uomini: per la popolazione maschile, purtroppo, l’azione di prevenzione e diagnosi ancora non è abbastanza diffusa.
Le fratture da fragilità causate dall'osteoporosi hanno conseguenze gravi, tra cui elevata mortalità e disabilità motoria, con costi notevoli in ambito sociale come in ambito sanitario.

La prevenzione dell’osteoporosi

Prevenire il decadimento osseo è importantissimo per ridurre i rischi di osteoporosi. La massa ossea raggiunge il suo massimo picco intorno ai 20-25 anni di età e, da quel momento in poi, iniziano a prevalere dei processi che comportano una perdita di massa. Per questa ragione la prevenzione primaria dell'osteoporosi dovrebbe iniziare fin dalla più tenera età per massimizzare la densità minerale ossea.

Adottare uno stile di vita sano può aiutare a ridurre notevolmente il rischio di sviluppare queste condizioni.

  • Alimentazione equilibrata: assicuratevi di assumere una quantità sufficiente di calcio e vitamina D nella vostra dieta. Gli alimenti ricchi di calcio includono latticini, broccoli, cavoli, mandorle e arance.
  • Attività fisica: l'esercizio regolare, in particolare gli esercizi di resistenza, può aiutare a mantenere la massa ossea e prevenire la perdita di densità.
  • Evitare cattive abitudini: è necessario ridurre il consumo di alcol e smettere di fumare, poiché entrambi possono avere effetti negativi sul metabolismo osseo.
  • Esposizione al sole: assicuratevi di trascorrere del tempo all'aperto per consentire alla pelle di sintetizzare la vitamina D attraverso l'esposizione ai raggi solari.

Dove far diagnosticare e trattare l’osteoporosi a Bologna?

Presso il Poliambulatorio San Camillo è attivo un ambulatorio dedicato alle problematiche del metabolismo osseo, che richiedono diagnosi differenziale e piani di trattamento personalizzati. La nostra équipe di esperti sarà lieta di fornire consulenze e cure adeguate per individuare e affrontare queste patologie, migliorando la salute delle ossa. È opportuno rivolgersi agli specialisti anche in presenza di una storia familiare positiva per questo tipo di patologie, o in presenza di terapie o abitudini di vita (ad esempio, il fumo) che possono accelerare il danno osseo.

 

Nefrologia - Gli specialisti

Gli specialisti di Nefrologia  che trovate al Poliambulatorio San Camillo a Bologna: dott. Claudio ORSI  (Leggi  qui il  CV )

Prenota

L'Attività ambulatoriale è svolta in regime di Libera Professione. L'erogazione delle prestazioni ambulatoriali è assicurata al massimo entro 48 ore dalla richiesta.

Le nostre convenzioni

Prestazioni in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e con numerosi Enti e Fondi Assicurativi.

05 febbraio 2024
Giornata mondiale contro il cancro 2024

La lotta ai tumori urologici inizia dalla prevenzione.

02 febbraio 2024
Giornata mondiale contro il cancro 2024

Il Poliambulatorio San Camillo nella lotta contro le malattie oncologiche al seno

04 dicembre 2023
Giornata internazionale delle persone con disabilità

Il ruolo della riabilitazione per promuovere autonomia, inclusione e uguaglianza.